Renate-Samb 1-1 PDF
News - Prima Squadra
Sabato 29 Dicembre 2018 21:10
Questo articolo è stato letto: 902 volte

depaoli

I rossoblu vanno sotto nel primo tempo, ma riescono a pareggiare nella ripresa e a strappare un punto prezioso

RENATE (4-4-2) Cincilla; Caccin, Priola, Saporetti, Vannucci, Anghileri (84′ Venitucci), Simonetti, Pavan, Piscopo (84′ Finocchio); Spagnoli, Gomez (73′ Rada) A disp. Lazzaroni, Doninelli, Pattarello, Frabotta, Rossetti, Pennati, Guglielmotti All. Diana

SAMBENEDETTESE (3-5-2) Sala; Gelonese, Miceli, Zaffagnini (45′ Celjak); Rapisarda, Ilari, Caccetta, Rocchi, Gemignani (72′ De Paoli); Di Massimo (56′ Russotto), Calderini A disp. Bove, Brunetti, Islamaj, Panaioli All. Roselli

TERNA Arbitra Michele Di Cairano della sezione di Ariano Irpino, coadiuvato dagli assistenti G. Fantino (Savona) e L. Dicosta (Novara)

MARCATORI 12′ Piscopo, 78′ De Paoli

NOTE Ammoniti: 35′ Ilari, 45′ Zaffagnini, 81′ Gelonese

Una Samb ancora in emergenza tra infortuni e squalifiche porta a casa un punto prezioso nell'ultima gara dell'anno. A segno l'esordiente De Paoli che risponde alla rete di Piscopo del primo tempo. Per i rossoblu si tratta del nono risultato utile consecutivo.

Mister Roselli ripropone il classico 3-5-2: Zaffagnini recupera e parte dall'inizio con Miceli e Gelonese sulla linea a tre, si ferma durante il riscaldamento, invece, Pegorin che va ad accomodarsi in panca, tra i pali c'è Sala. A centrocampo Gemignani sostituisce lo squalificato Cecchini mentre Rocchi torna titolare a centrocampo insieme a Caccetta, Ilari e Rapisarda. Davanti confermato il tandem Di Massimo-Calderini. Canonico 4-4-2 invece per il Renate di mister Aimo Diana.

Pomeriggio soleggiato al comunale Città di Meda, terreno di gioco non proprio in perfette condizioni e che condizionerà parecchio la gara dei 22 in campo. Dirige Michele Di Cairano della sezione di Ariamo Irpino, coadiuvato dagli assistenti Fantino e Di Costa.

Dopo l'iniziale fase di studio, al 10' arriva il primo squillo è della Samb: Caccetta calcia da fuori ma il suo tiro viene deviato in corner. Dalla bandierina la palla arriva sulla sinistra a Calderini che tira in porta, nessun problema per Cincilla. Sul ribaltamento di fronte il Renate trova il gol: Piscopo riceve palla in area dalla destra e da due passi batte Sala. 1-0 e Samb costretta ora a inseguire. I padroni di casa si fanno ancora pericolosi al 17' con Spagnoli che prova l'acrobazia su cross da calcio d'angolo: palla fuori. Al 23' affondo di Calderini dalla sinistra che prova il tiro, ma la palla si spegne sull'esterno della rete. La Samb non riesce a scuotersi e al 28' sono i locali che hanno una ghiotta occasione per portarsi sul doppio vantaggio con Gomez che riceve un traversone in area ma da due passi calcia debolmente e Sala può fare sua così la sfera. Al 41' interessante triangolazione in area ospite tra Calderini e Rapisarda, il capitano calcia da posizione defilatissima e Cincilla può bloccare senza problemi. Sul finire di tempo ancora un'occasione per il Renate, sempre con Piscopo, che perde però l'attimo giusto dopo un lancio al bacio di un compagno, la difesa rossoblu può recuperare. Si va al riposo sull'1-0.

Nella ripresa Roselli sostituisce subito Zaffagnini, non al meglio, e inserisce Celjak. La partita è bloccata così al 56' Roselli prova a dare vivacità in avanti e mette dentro Russotto che va a sostituire Di Massimo. Al 59' grande iniziativa di Ilari in area avversaria che prova il tiro, ma il gioco era stato interrotto precedentemente dall'arbitro che aveva ravvisato un'irregolarità nell'azione. Sul capovolgimento di fronte Renate pericoloso con Gomez che però di testa da dentro l'area non riesce ad inquadrare la porta. La Samb inizia a spingere con più convinzione ma le conclusioni di Ilari prima e di Calderini dal limite poi non creano particolari problemi alla retroguardia nerazzurra. Al 72' mister Roselli prova anche la carta De Paoli, esordio per lui, che rileva Gemignani e va a posizionarsi in avanti. Ed è proprio il nuovo entrato a siglare al 79' il gol del pareggio dopo un'azione rocambolesca in area avversaria. 1-1 e palla al centro. De Paoli si fa vedere ancora a un minuto dal 90' con un tiro dalla distanza, deviato in angolo da un difensore. Dopo 3 minuti di recupero arriva il triplice fischio e la Samb può così allungare la striscia positiva. Ora qualche giorno di meritato riposo, poi la truppa di mister Roselli tornerà a lavorare il 7 gennaio per iniziare a preparare la sfida del 19  quando al Riviera arriverà il Teramo di mister Maurizi.

Commenta l'articolo

PER INVIARE UN COMMENTO, REGISTRATI ORA OPPURE LOGGATI AL SITO CON USERNAME E PASSWORD

 

 
 
   
  ANTICA PASTA GLOBO
 
© S.S. Sambenedettese Srl p.iva 02177180441 - viale dello Sport, 62 San Benedetto del Tronto. Tel: +39 0735.782429 / fax: +39 0735.786285
info[@]sambenedettesecalcio.it