Santegidiese-Samb 2-2 PDF
News - Prima Squadra
Sabato 16 Ottobre 2010 17:35
Questo articolo è stato letto: 4253 volte
sant-samb-bianchi2

I rossoblù buttano al vento la vittoria facendosi riacciuffare per due volte da una Santegidiese costretta in dieci uomini dal primo tempo.

SANTEGIDIESE: Di Vincenzo, Bizzarri, Ferrilli, Casali D., Ferrante, Gabrieli, Laboragine, Fabrizi, A. Casali M., Rizzi (dal 1’ s.t. Grasso), Gonzales (dal 22’ s.t. Amadio)

A disp. De Filippo, Laezza, Stroffolino, Monaco, Storani
All. Cappellacci

SAMB: Lima, Zero, Nicolosi, Oresti, Pulcini, Ogliari, D’Angelo, Rulli, Covelli, Bianchi (dal 33’ s.t. D’Aniello), Zazzetta (dal 19’ s.t. Di Vicino)

A disp. Chessari, Cordova, Greco, Evangelisti, Carioti
All. Giudici

Arbitro: Granci di Città di Castello

Marcatori: 59’ rig. Ogliari, 60’ Casali M., 75’ Bianchi, 82’ Amadio

Ammoniti: Casali e Laboragine

Espulsi: al 44’ Ferrilli e l’allenatore Cappellacci

Note: 1.600 spettatori di cui 700 provenienti da San Benedetto, gara sospesa per pochi minuti ad inizio ripresa per lancio di una fiaccola in campo da parte dei supporters rossoblù.

Altra occasione persa, e cominciano ad essere tante. Dopo Fossombrone ed Atessa ecco un altro pareggio che sa di beffa per la Samb. Stavolta il rammarico è ancora maggiore poiché i rossoblù hanno giocato in superiorità numerica tutto il secondo tempo riuscendo a passare in vantaggio due volte ma riuscendo anche a farsi riacciuffare in entrambi i casi con banali disattenzioni difensive. Tanti punti persi per strada che alla fine potrebbero davvero pesare sull’economia del campionato della Samb.

Primo tempo che inizia con la squadra di mister Giudici un po’ impacciata. La Santegidiese non ne approfitta ed allora da metà frazione i rossoblù iniziano a creare occasioni da gol senza però trovare lo spunto vincente. Nel finale di primo tempo la gara subisce una svolta. Il guardalinee non fischia un fuorigioco di rientro a Santiago Bianchi e le proteste dei padroni di casa sono vibranti… anche troppo vibranti. L’arbitro decide di espellere Ferrilli e l’allenatore Cappellacci lasciando così la Santegidiese in inferiorità numerica. 

Nella ripresa si inizia con un’interruzione del gioco per lancio di oggetti da parte dei sostenitori della Samb (prepariamoci all’ennesima multa se non peggio…) ed al 14’ Covelli si incunea facendosi stendere da Gabrieli. Rigore che Ogliari realizza con precisione.

La gara sembra tutta in discesa eppure dopo appena un minuto è già pareggio abruzzese. Angolo da sinistra e Casali stacca indisturbato in mezzo a tre difensori della Samb trafiggendo Lima.

I rossoblù soffrono troppo i contropiedi della Santegidiese ma al 75’ il capolavoro di Santiago Bianchi su punizione riporta in vantaggio la Samb, stavolta sembra davvero finita ma non è così.

Dopo una manciata di minuti il neo entrato D’Aniello perde palla a centrocampo pressato da Laboragine che lancia alla perfezione Amadio, la punta se ne va ad Ogliari e batte Lima. Secondo gol subito proprio quando tutto faceva pronosticare la seconda vittoria esterna in campionato, ed invece arriva il quinto pareggio in otto gare… si chiude con i padroni di casa che esultano ed i rossoblù amareggiati per l’ennesima occasione sprecata. 

Ufficio Stampa
U.S. Sambenedettese

Commenta l'articolo

Commenti   

comprare comprare......

#6 gigi75 » 2010-10-18 16:44

..mna ci rendiamo conto di quello che andate scrivendo,qua l'unico che deve decidere se la sente di comprare è il nostro presidente!!! perchè li quatri non li caccete voi, tutti bravi a contestare ma qua gli unici tenere in piedi il calcio a san benedetto sono sergio e claudio non ve lo scordate,se volete li giocatori ancora più forti di quessi andate chiederli a quella gente che potrebbe cacciare ma non lo fa!!!!.........e poi vi ricordo che la squadra è forte cosi com'è soprattutto da cdentrocampo in su la difesa? anche l'anno scorso ci hanno messo un'po di partite per entrare in forma però dopo quando ci sono entrati pulcini e mengo mi sono sembrati affidabili o sbaglio??? seondo me tra qualche partita la difesa si registrerà e quando rientra il bomber per gli altri sarranno cavoli!!! fidatevi!!! forza samb!! a quello che sabato ha tirato la fiaccola gli farei pagare la multa!!!
+2 +−

gigi75

Pagelle

#5 castagnapda » 2010-10-17 15:23

Ho notato che molte testate hanno attribuito parecchie insufficenze ai calciatori della Samb scesi in campo ieri. Qualcuno della società potrebbe spiegare ai nostri cari giornalisti che abbiamo pareggiato sul campo di una squadra che l'anno scorso ha lottato fino alle ultime giornate con L'Aquila e Chieti per il primo posto? Dispiace pareggiare 11 contro 10 per buona parte dell'incontro e in malo modo visto che il pareggio è arrivato nel finale e in modo evitabile, però riconosciamo anche i meriti di una buona squadra come la Santegidiese che non si è mai disunita e che prima della gara un pareggio contro di loro sarebbe andato anche bene. Ricordiamo anche a loro che dopo 8 giornate ancora non abbiamo mai perso e che in momenti "difficili" per alcuni nostri calciatori si fa il bene della Samb incoraggiandoli anche con qualche sufficenza immeritata, visto che la gente va recuperata se si vuole vincere qualcosa e non affossata! D'Angelo non starà passando uno dei suoi momenti migliori di forma, ma buttargli sempre la croce addosso perchè non fa più come l'anno scorso che scarta 3 persone e va a fare gol mi sembra esagerato, anche perchè ieri qualcosa di buono l'ha fatto anche vedere, sia nel primo che nel secondo tempo, ricordiamo anche (non ne ha parlato nessuno) che a metà secondo tempo il 4 della Santegidiese gli ha fatto un fallaccio da tergo in scivolata che era da rosso diretto, non è stato cacciato solo perchè l'arbitro non se l'è sentita visto che loro stavano già in 10. Stesso discorso vale per Pulcini. Pare che quando prendiamo gol sia sempre colpa sua, ma non è così, andiamo a rivedere bene le azioni, poi anche se fosse come dicevo prima, non possiamo sempre aspettarci da lui un rendimento come quello dello scorso anno. E così vale per tutti. Torno a ripetere infine che un punto fuori casa (anche se giocavamo in casa) contro la Santegidiese non è da buttare via e che i giornalisti se vogliono il bene della Samb (come dicono) devono capire certi momenti e certe situazioni, se no quando perderemo la prima partita che faranno? Metteranno 3 a tutti? Grazie per lo spazio concessomi e FORZA SAMB!

Ps: il numero 5 della Santegidiese mi pare che era un 91. Ha fatto una partita da veterano. Perchè non tenerlo d'occhio?
+3 +−

castagnapda

#4 cumì1971 » 2010-10-17 13:59

lima è da rivedere......molto da rivedere!!!!!!anche con un bel paio di occhiali!!!!!!!!!!!!!!!!!!......e ke *****!!!n scusate, ma quando ci vò.....ci vò!!!!!!!!!!!!
+1 +−

cumì1971

forza samb

#3 ventura » 2010-10-17 13:29

Lima deve migliorare assolutamente, visto che lo dobbiamo scherare per forza... ma anche in difesa secondo me forse un centrale forte ci vorrebbe... purtroppo da inizio campionato è il reparto arretrato il nostro punto debole. Per il resto concordo con morrison sulla questione del lancio di oggetti, chi dirigeva il tifo si è sbraitato per far smettere i lanci proprio per il rischio che si correva ma c' era tanta gente e in tanti sono cascati nella provocazione del portiere della santegidiese.
Comuqnue voglio proprio vedere se alla santegidiese glieli fanno 1500 euro di multa per come si comportavano i loro tifosi sulla priam gradinata... va bè FORZA SAMB, solidarietà al presidente.

ps: D'Angelo edai! non ti riconosco più!
0 +−

ventura

ERRORI

#2 Gab » 2010-10-16 22:33

e soprattutto spiegate a Lima che in occasione degli "uno contro uno" non si esce a meta' strada e poi ci si pianta come un palo (e siamo gia' a 3 volte quest'anno), ma si esce e si va incontro il piu' possibile all'attaccante per chiudergli lo specchio della porta... per la miseria questi sono gli ABC del mestiere...
0 +−

Gab

ERRORI

#1 Morrison » 2010-10-16 22:12

UNO COME D'ANIELLO NON PUO' PERDERE QUELLA PALLA IN QUELLA ZONA DEL CAMPO IN QUEL MOMENTO DELLA PARTITA.
A ZERO SPIEGATEGLI COME SI MARCA IN AREA E COME SI FA A NON FARSI FARE BLOCCO.
INFINE DITE A NICOLOSI CHE A PALLA SCOPERTA NON CI SI FERMA PER METTERE IN FUORIGIOCO, MA SI SEGUE L'AVVERSARIO.
COMUNQUE CI SIAMO LO STESSO.
PROBLEMA FIACCOLA: CHE SI SAPPIA CHE I "CAPI" DELLA CURVA GIA' PRIMA CHE FOSSE LANCIATA URLAVANO COL MEGAFONO DI SMETTERLA COL LANCIO DEI BORGHETTI, MA PURTROPPO C'ERA UN GRAN CASINO E NON SI SENTIVANO, OLTRE AL FATTO CHE PURTROPPO NON E' FACILE METTE INSIEME TANTE TESTE.
SOLIDARIETA' AL PRESIDENTE.
−1 +−

Morrison

PER INVIARE UN COMMENTO, REGISTRATI ORA OPPURE LOGGATI AL SITO CON USERNAME E PASSWORD

 

 
 
   
  ANTICA PASTA GLOBO
 
© S.S. Sambenedettese Srl p.iva 02177180441 - viale dello Sport, 62 San Benedetto del Tronto. Tel: +39 0735.782429 / fax: +39 0735.786285
info[@]sambenedettesecalcio.it