Samb-Triestina: parla il Pres Fedeli PDF
(0 voti)
News - Prima Squadra
Sabato 16 Dicembre 2017 23:59
Questo articolo è stato letto: 1748 volte

fedeli samb triestina

Il Presidente della Sambenedettese Franco Fedeli risponde alle domande dei giornalisti nel post gara con la Triestina

In trasferta vinciamo e in casa pareggiamo. Come valuta questo pareggio di oggi contro la Triestina?
Oggi è stato un pareggio che ci stava tutto anche se all'ultimo abbiamo avuto l'occasione per la vittoria con Miracoli, però è andata così e prendiamoci questo punto. La Triestina comunque è una gran bella squadra.

Io con lei vorrei parlare di mercato: lei è un commerciante, non si faccia abbindolare, con compri attaccanti che non servono, ma due centrocampisti validi.
Io non voglio assolutamente sprecare soldi e sicuramente non faremo un mercato tanto per farlo, ma se c'è qualcosa che fa al caso nostro cercheremo di prenderla.

Lei pensa che il Padova sia più forte di noi?
Attualmente no, anche se ha avuto un bel ruolino di marcia quando ha fatto tutti quei punti che ha distanziato tutti, ma ultimamente con tre partite e una fuori ha fatto due punti quindi è un ruolino simile al nostro quando abbiamo perso in casa, però il calcio è questo, oggi era molto difficile con questo campo e quindi prendiamoci questo punto. Arrivati a questo punto le squadre sono tutte quadrate, molto simili.

Perché non si vince in casa?
Perché vogliamo lasciare la suspense, così quando accadrà sarà più bello.

Però troppe occasioni sprecate...
Oggi era una bellissima occasione, andavamo a tre punti dalla prima, io ci speravo, però meglio un punto che niente.

Che cosa è mancato secondo lei per prendere i 3 punti?
Io negli spogliatoi avevo detto "ragazzi tirate da fuori che questo portiere non le prende", ma non l'abbiamo mai fatto. Una volta che lo abbiamo fatto c'è stato il goal.

3 partite contro 3 squadre importanti (Triestina, Bassano e Pordenone) e 3 pareggi.
Ci sta e ricordatevi che quando le squadre ospiti vedono questo pubblico si gasano, a differenza nostra che dovremmo esserlo noi. Non vorrei che questo pubblico faccia bene agli avversari.

In nove è difficile vincere...
Adesso non esageriamo. Ho ripreso Vallocchia sul fatto che sbaglia passaggi molto facili, ma molto dipende anche dal campo.

Damonte è sparito: cosa è successo?
Damonte è uno dei giocatori papabili ad andarsene da San Benedetto. L'allenatore ha ritenuto che non faceva più per noi e ha fatto bene a tenerlo fuori rosa.

Con Capuano 3 vittorie e 3 pareggi, e dall'0ttavo posto al secondo. Si può valutare positivamente il lavoro fatto?
Sì sicuramente. Capuano sta facendo bene. Io vedo nell'intervallo quello che spiega ai ragazzi e lo spiega molto molto bene, è uno che dice le cose, come devono fare, come si devono comportare, e la partita la legge molto bene.

Sembra che le lamentele in Federazione abbiano avuto l'effetto contrario visto l'arbitraggio di stasera...
Noi la vediamo dal canto nostro, ma anche gli altri si lamentavano. L'arbitro scandaloso è stato solo quello contro il Pordenone, questo di stasera solo qualche sbavatura.

Dobbiamo aspettare la partita del Renate di domani però lei crede che si poteva fare di più?
Beh sicuramente qualche punto in più dovevamo farlo però quelli che abbiamo perso in casa li abbiamo guadagnati fuori casa. A me scoccia tantissimo la sconfitta di Vicenza dove cincevamo 1 a 0 e anche a Renate finoa ll'85 avevamo la partita in mano, però purtroppo succede anche questo.

Chi teme di più per il primo posto?
Mentalmente la Sambenedettese.

Ufficio stampa

Commenta l'articolo

PER INVIARE UN COMMENTO, REGISTRATI ORA OPPURE LOGGATI AL SITO CON USERNAME E PASSWORD

 

 
 
   
SIRIO TOYOTA ANTICA PASTA GLOBO
 
© S.S. Sambenedettese Srl p.iva 02177180441 - viale dello Sport, 62 San Benedetto del Tronto. Tel: +39 0735.782429 / fax: +39 0735.786285
info[@]sambenedettesecalcio.it