Samb-Teramo: ancora una vittoria al Riviera PDF
News - Prima Squadra
Domenica 15 Aprile 2018 19:55
Questo articolo è stato letto: 1488 volte

samb teramo

Con un gran primo tempo la Samb liquida la pratica Teramo

Una giornata veramente rossoblù in tutto quella oggi al Riviera. La Samb deve riscattare la sconfitta di domenica scorsa e mister Capuano decide per alcuni cambi e una formazione inedita lasciando Conson e Valente in panchina e inserendo un pò a sorpresa Mattia e Di Massimo e optando, dunque, per un 3-4-1-2 che vede Perina tra i pali, Mattia, Miceli, e Patti a comporre il trio difensivo, centrocampo con Rapisarda, Gelonese, Marchi e Tomi, e davanti Bellomo a supporto di Stanco e Di Massimo.
La cornice del Riviera per questa 35a giornata di campionato è emozionante, con la curva nord che al fischio d'inizio mostra una bellissima coreografia a tinte rossoblù e con i giocatori di casa che mostrano subito di volersi dimostrare all'altezza della situazione partendo fortissimo ispirati da un Bellomo in giornata di grazia che al 9' va via sulla fascia sinistra e serve un assist al bacio per Rapisarda, che è lesto ad anticipare tutti e spingere la palla in rete, e al 24' si ripete sempre sull'out sinistro liberando Stanco che finalizza nel migliore dei modi con un rasoterra a fil di palo. La Samb è avanti 2-0 e il primo tempo termina così.
Nella ripresa la Samb si presenta con Bacinovic al posto di Marchi e il Teramo prova a reagire, ma grazie a un ottimo Perina e agli innesti di Candellori prima e Valente e Miracoli dopo, e sul finale di Conson, i rossoblù riescono agevolmente a mantenere la porta inviolata e ad amministrare il vantaggio. Dopo 5' di recupero il sig. Capone di Palermo decreta il triplice fischio e la Samb va 52 punti aspettando i risultati di Padova e Reggiana.

SAMBENEDETTESE: Perina, Gelonese, Mattia (82’ Conson), Miceli, Di Massimo (70’ Valente), Bellomo (64’ Candellori), Stanco (70’ Miracoli), Rapisarda, Marchi (46’ Bacinovic), Tomi ©, Patti. Aridità, Ceka, Austoni, Di Pasquale, Demofonti, Tirabassi. Allenatore Ezio Capuano
TERAMO: Calore, Ventola, De Grazia (46’ Tulli), Ilari, Milillo, Varas (70’ Sandomenico), Sales, Graziano( 82’ Amadio), Caidi, Bacio Terracino (82’ Fratangelo), Gondo (60’ Panico). A disposizione: Ricci, Pietrantonio, Castagna, Diallo, Faggioli, Mancini. Allenatore Ottavio Palladini
Arbitro: Andrea Capone di Palermo
Assistenti: Giuseppe Mansi di Nocera Inferiore e Giuliano Parrella di Battipaglia
Marcatori: 9’ Rapisarda (S), 24’ Stanco (S)
Ammoniti: 56’ Rapisarda (S), 52’ Bacio Terracino (T), 62’ Stanco (S)
Espulsi:
Angoli: 4-2
Recupero: 5 min. 2° Tempo
Note: Sambenedettese - Teramo, Ore 16:30, cielo nuvoloso, Giornata rossoblù. Sambenedettese in completo rossoblù con pantaloncino blù, Teramo in completo bianco con bordi rossi. Spettatori: 5000 di cui 600 circa provenienti da Teramo.

PRIMO TEMPO
Corner per il Teramo al 4’, batte Caidi ma la palla viene allontanata dall’ area da Perina. Samb in vantaggio al 9’ con Rapisarda che viene servito in area da Bellomo e anticipando tutti manda il pallone alle spalle di Calore. Samb 1-0 Teramo. Azione pericolosa del Teramo con Gondo che riceve palla da Ilari e con un tacco cerca di beffare Perina che è vigile e blocca a terra. Samb in attacco con Tomi che riceve palla da Gelonese e calcia a rete, il pallone viene deviato da Milillo e quindi è corner per i rossoblù. Corner per la Samb al 16’, batte Tomi, la palla dopo un flipper finisce tra i piedi di Stanco che cerca il tiro che viene deviato in angolo. Corner battuto corto da Bellomo per Tomi che cerca di crossare in mezzo ma subisce un contrasto con Milillo e la palla finisce sul fondo, rimessa dal fondo per il Teramo. Punizione per il Teramo al 21’, batte Bacio Terracino ma la palla viene fatta preda da Perina. Azione in contropiede della Samb, Di Massimo recupera palla e fa partire il contropiede al 24’, allarga per Bellomo che mette in mezzo per Stanco che con rasoterra indirizzato all’angolino basso batte Calore. Occasione per il Teramo al 39’ con Ventola che crossa in area per Bacio Terracino che indirizza il pallone all’angolino basso ma Perina è bravo a deviare in angolo.

SECONDO TEMPO
Punizione per la Teramo al 63’, batte Ventola, la palla arriva a Panico che tenta il colpo al volo, Perina si oppone ma la palla rimane in area, arriva sulla sfera Bacio Terracino che da distanza ravvicinata tira ma l’ estremo difensore blocca a terra. Al 30’ ci prova Valente dalla distanza ma la sua bordata viene respinta da Calore, la sfera arriva a Milillo che libera l’area di rigore. All’82 la Samb cerca il tris con Valente ma la sua conclusione esce di poco. All’ 87’ cerca il goal della Domenica Francesco Rapisarda che riceve palla da Valente e in semirovesciata indirizza la palla all’ angolino alto ma Calore si oppone.

Il prossimo appuntamento è per domenica prossima, 22 aprile, per Pordenone-Samb, valevole per la 36a giornata di campionato, con fischio d'inizio dalle ore 16:30 allo Stadio "Ottavio Bottecchia" di Pordenone.

Ufficio Stampa

 

Commenta l'articolo

PER INVIARE UN COMMENTO, REGISTRATI ORA OPPURE LOGGATI AL SITO CON USERNAME E PASSWORD

 

 
 
   
  ANTICA PASTA GLOBO
 
© S.S. Sambenedettese Srl p.iva 02177180441 - viale dello Sport, 62 San Benedetto del Tronto. Tel: +39 0735.782429 / fax: +39 0735.786285
info[@]sambenedettesecalcio.it