Pordenone-Samb: i rossoblù affondano al Bottecchia PDF
News - Prima Squadra
Domenica 22 Aprile 2018 18:42
Questo articolo è stato letto: 2076 volte

pordenone samb

Poker dei ramarri e buio in casa Samb

E' una Samb rimaneggiata quella che si presenta al Bottecchia di Pordenone: Mister Capuano deve fare a meno di Pegorin, Miceli, Marchi, Bove, Bacinovic ed Esposito, e sceglie di optare per un 3-5-2 arretrando Bellomo a centrocampo a supporto di Gelonese e Candellori, che fa così il suo esordio dal 1' in campionato. In difesa Conson prende il posto di Miceli con Mattia e Patti ai suoi lati e i soliti Rapisarda e Tomi ad agire sulle fasce laterali. Davanti spazio ancora a Stanco e Di Massimo.
Il primo tempo vede le due squadre studiarsi e latitano le occasioni da goal, fino al 40' quando Berrettoni, con una grande azione sulla destra, serve Zammarini, che a porta vuota non ha difficoltà a siglare l'1 a 0, risultato con il quale le due compagini rientrano negli spogliatoi.
Nel secondo tempo ci si aspetta una reazione dai rossoblù, ma sale in cattedra un ispiratissimo Berrettoni che, prima al 56' con una magia manda al cross De Agostini sul quale interviene Magnaghi che insacca il 2 a 0 tornando al goal dopo un girone esatto, e dopo, al 76', va via sulla destra saltando un paio di persone e mette al centro per Zammarini che trova il goal del 3 a 0. La Samb è al tappeto come non mai in questa stagione e a nulla servono i cambi di Capuano, allontanato dal Sig. Amabile al 58' per proteste, che inserisce Miracoli, Valente e Ceka per Bellomo, Stanco e Gelonese, ed è anzi il Pordenone al 80' a trovare il 4 a 0, ancora con Zammarini che centra la sua tripletta personale. Finisce così la 36a giornata di campionato, con una bruttissima sconfitta per gli 11 di Capuano.

PORDENONE: Perilli, Formiconi, Stefani, Parodi, De Agostini (83’ Nunzella), Misuraca, Burrai (83’ Caccetta), Zammarini, Berrettoni, Nocciolini, Maniaghi (73’ Bombagi). A disposizione Mazzini, Gerardi, Cicerelli, Visentin, Peressutti, Ciurria, Silvestre, Bassoli. Allenatore Fabio Rossitto
SAMBENEDETTESE: Perina, Conson, Gelonese (73’ Ceka), Mattia, Di Massimo, Bellomo (58’ Valente), Stanco (58’ Miracoli), Rapisarda, Candellori, Tomi, Patti. A disposizione: Aridità, Miceli, Di Pasquale, Demofonti, Tirabassi, Marchi. Allenatore: Ezio Capuano
Arbitro: Amabile di Vicenza
Assistenti: Sartori e Michieli di Padova
Marcatori: 40’, 76’, 80’ Zammarini (P), 56’ Magnaghi (P)
Ammoniti: 36’ Parodi (P), 57' Bellomo (S), 78’ Miracoli (S)
Espulsi: 58’ Capuano (S), 90+3’ Ceka(S)
Angoli: 8-2
Recupero: 4 min. 2° Tempo
Note: Pordenone – Sambenedettese, Stadio “Bottecchia” di Pordenone. Sambenedettese in completo grigio con fascia rossoblù sul torace, Pordenone in completo neroverde con pantaloncino nero. Spettatori: 1200 di cui 100 provenienti da San Benedetto del Tronto.

PRIMO TEMPO
Corner per la Samb al 3’, alla battuta va Tomi, la palla arriva a Patti che calcia a rete ma Perilli è bravo a bloccare. Fraseggio tra Stanco e Bellomo al 4’, con Bellomo che in conclusione crossa in mezzo per Di Massimo ma Perilli anticipa tutti e fa ripartire l’azione neroverde. Conclusione dalla distanza di Bellomo che al 9’ fa partire un tiro da 35 metri che sorvola la traversa. Punizione per la Samb al 14’, batte Bellomo, la palla arriva a Di Massimo che calcia a rete da posizione angolata ma Perilli non si fa trovare impreparato e blocca la sfera. Al 1’ corner per il Pordenone, batte Formiconi la palla arriva a Nocciolini che al calcia di prima intenzione e la palla esce di poco a lato. Corner per il Pordenone al 33’, batte Burrai, la palla attraversa tutta l’area pericolosamente senza essere preda di nessuno. Rapisarda al 35’ fa un clamoroso recupero appena fuori dall’ area ramarra, tenta il tiro da posizione centrale ma il suo destro è alto sopra la traversa. Ci prova ancora Bellomo al 36’ che da 40 metri tenta il tiro avendo visto Perilli fuori dai pali, il pallone sorvola di pochissimo la traversa. Occasione per il Pordenone al 38’ con Burrai che batte un corner corto per Berrettoni che entra in area e tenta il tiro ma Perina con un salvataggio miracoloso respinge il pericolo. Pordenone in vantaggio al 40’ con Berrettoni che dalla destra crossa in mezzo per Zammarini che anticipa tutti e batte Perina. Pordenone 1-0 Samb.

SECONDO TEMPO
Punizione per i ramarri al 54’ con Burrai che tenta la conclusione da 30 metri ma Perina blocca a terra. Raddoppio del Pordenone al 56’ con Berrettoni che dalla sinistra crossa per Magnaghi che taglia sul primo palo e beffa Perina. Pordenone 0-2 Samb. In seguito a delle proteste inerenti il raddoppio del Pordenone Amabile di Vicenza allontana mister Ezio Capuano dalla panchina. Tris del Pordenone al 76’ con Berrettoni che supera Tomi emette in mezzo per Zammarini che con un inserimento arriva per primo sul pallone e batte Perina. Pordenone 3-0 Samb. Pordenone incontenibile al “Bottecchia”, il poker arriva al 80’ con un’azione fenomenale di Cicirelli che appoggia in area per Misuraca che lascia passare la palla con un velo, a rimorchio arriva Zammarini che indirizza il pallone all’ angolino alto firmando la sua tripletta. Pordenone 4-0 Samb. Punizione per la Samb al 90’ batte Tomi ma la palla finisce tra le mani di Perilli. Al 93', in seguito ad un fallo si Caccetta, Ceka viene espulso per proteste.

Ufficio Stampa

 

Commenta l'articolo

PER INVIARE UN COMMENTO, REGISTRATI ORA OPPURE LOGGATI AL SITO CON USERNAME E PASSWORD

 

 
 
   
  ANTICA PASTA GLOBO
 
© S.S. Sambenedettese Srl p.iva 02177180441 - viale dello Sport, 62 San Benedetto del Tronto. Tel: +39 0735.782429 / fax: +39 0735.786285
info[@]sambenedettesecalcio.it