La Samb c'è e continua il sogno play off PDF
News - Prima Squadra
Mercoledì 23 Maggio 2018 23:24
Questo articolo è stato letto: 6673 volte

samb piacenza

Una grande Samb si impone 3 a 1 al Riviera e archivia la pratica Piacenza

La Samb, dopo la sconfitta dell'andata al Garilli, si presenta al Riviera con un solo risultato a disposizione: la vittoria. Mister Moriero conferma il 3-5-2 con Perina tra i pali, Conson, Miceli e Patti in difesa; a centrocampo vengono riproposti Rapisarda, Gelonese, Bove, Marchi e Valente; in attacco Bellomo a supporto di Miracoli. La squadra di Franzini riassetta la mediana con il rientro di Della Latta e Taugordeau dalla squalifica.
Il Riviera è una bolgia e i quasi 6500 tifosi danno la carica ai rossoblù che da subito si mostrano decisi ad ottenere il bottino pieno. La Samb parte fortissimo e nel primo tempo è un monologo: Miracoli prima centra una traversa e poi non insacca la palla da un'ottima posizione. Ci provano anche Marchi e un ispiratissimo Bellomo, ma il risultato non si sblocca. Al 38' Bellomo ha l'occasionissima su calcio di punizione, ma la porta sembra stregata e ancora una traversa ferma la Samb.
Il primo tempo si chiude sullo 0-0 coi giocatori rossoblù sotto la nord ad incitare ancora di più i tifosi e nell'aria c'è aria di impresa. Anche il Presidente scende negli spogliatoi a complimentarsi con i suoi e i risultati si vedono fin da subito con la Samb in costante proiezione offensiva alla ricerca del goal del vantaggio. Al 1' del secondo tempo Patti colpisce l'ennesima traversa e l'urlo del Riviera si strozza per l'ennesima volta, ma al 2' c'è la svolta del match: il direttore di gara decreta un calcio di rigore per atterramento in area di Gelonese da parte di Pergreffi e Miracoli è freddissimo nel trasformare il penalty nel vantaggio, spiazzando l'estremo difensore emiliano Fumagalli.
Il Riviera è una bolgia e sulle ali dell'entusiasmo i rossoblù trovano il goal del raddoppio con Rapisarda che al 60' di testa anticipa il suo marcatore su un cross dalla sinistra. Sul 2 a 0 la partita si accende e Mister Moriero sostituisce Patti per Di Pasquale. Il Piacenza prova a reagire ma non si rende mai pericoloso dalle parti di Perina e, anzi, il neontrato Di Massimo (che ha preso il posto di Bove uscito per crampi) va via in percussione e viene atterrato in area dall'estremo difensore piacentino e il signor Maggioni di Lecco non può che decretare il secondo calcio di rigore a favore dei rossoblù. Ancora una volta il numero 26 dal dischetto spiazza Fumagalli siglando il 3 a 0: i tifosi rossoblu sono in festa e a nulla serve il goal del 3 a 1 dei biancorossi siglato da Pesenti al 90'. Dopo 5' di recupero il direttore di gara decreta la fine del match e la Samb stacca il pass per il secondo turno dei play off festeggiando sotto la curva "Massimo Cioffi" con il Presidente.

PIACENZA: Fumagalli, Di Cecco (21’ Masciangelo), Pergreffi, Silva©, Pesenti, Romero (60’ Corazza), Bini (60’ Di Molfetta), Corradi, Della Latta, Taugordeau (75’Franchi), Castellana, Segre. A disposizione: Basile, Lanzano, Mora, Masullo, Zecca. Allenatore Arnaldo Franzini.

SAMBENEDETTESE: Perina, Conson, Miceli, Gelonese, Valente, Miracoli, Bove(73’ Di Massimo), Rapisarda, Marchi (80’ Tomi), Patti (71’ Di Pasquale), Bellomo (80’ Candellori). A disposizione: Raccichini, Aridità, Ceka, Mattia, Demofonti, Filoia, Stanco. Allenatore: Francesco Moriero
Arbitro: Lorenzo Maggioni di Lecco
Assistenti: Gamal Mokhtar di Lecco e Fabrizio Lombardo di Sesto San Giovanni
Quarto uomo: Luca Zufferli di Udine
Marcatori: 47’rig., 87’rig. Miracoli (S), 60’ Rapisarda (S), 91’ Franchi(P)
Ammoniti: 52’ Bellomo (S), 52’ Bini (P), 68’ Perina (S), 71’ Patti (S), 71’ Pesenti (P)
Espulsi: 85' Basile (P)
Angoli: 4-4
Recupero: 1 min. 1° Tempo, 5 min. 2° Tempo
Note: Stadio “Riviera delle Palme” di San Benedetto del Tronto, cielo nuvoloso, h.20.30. Sambenedettese in completo rossoblù con pantaloncino blu e Piacenza in completo bianco con bordi rossi. Spettatori: 6407 di cui 120 provenienti da Piacenza.

PRIMO TEMPO
Traversa della Samb al 13’ con Luca Miracoli che di testa colpisce un cross di Rapisarda che si spegne sul legno superiore della porta protetta da Fumagalli. Occasionissima per Piacenza al 15’ dove Di Cecco serve Pergreffi che dalla sinistra entra in area e serve Pesenti che da due passi non impatta con il pallone. Occasione per la Samb al 26’ con Miracoli che di testa appoggia a Bellomo che fa partire una bordata da fuori area calciando di sinistro, il pallone fa la barba al palo e si spegne sul fondo. Marchi al 20’ viene servito in profondità da Bellomo e cerca di mettere in mezzo la sfera per cercare gli attaccanti rossoblù ma Silva si oppone e la palla carambola tra le braccia di Fumagalli. Goal annullato al Piacenza al 33’ con Pesenti che viene servito da Bini che anticipa tutta la difesa, salta Perina e deposita la sfera in rete ma l’assistente Lombardo di Sesto San Giovanni segnala l’off-side. Punizione per la Samb dopo un tocco di mano di Castellaneta, il pallone viene calciato da Bellomo ma si spegne sulla traversa e torna in campo, seconda traversa per i rossoblù.
SECONDO TEMPO
Inizia il secondo tempo e la Samb si fa avanti con Marchi che serve Patti che calcia dalla distanza e colpisce la traversa. Rigore per la Samb al 47’con Gelonese che viene atterrato da Pergreffi, Maggioni decreta il penalty. Dagli undici metri va Luca Miracoli che con il destro calcia a rete la palla prima sbatte sul palo e poi si infrange contro la rete alle spalle di Fumagalli. Samb 1-0 Piacenza. Raddoppio Samb al 60’ con Valente che crossa dalla sinistra, la palla viene deviato e si impenna e da due passi Rapisarda colpisce il pallone di testa e lo spedisce in rete. Samb 2-0 Piacenza. Corner per la Samb al 70’, batte Bellomo, la palla viene appoggiata a Rapisarda che scarica a Marchi, cross teso a cercare Valente che cerca di appoggiare per Miracoli ma la difesa piacentina si oppone. Punizione per il Piacenza al 79’, batte Di Molfetta ma la palla finisce direttamente sul fondo. Ripartenza Samb all’87’ Tomi dà una palla filtrante per Di Massimo in profondità, l’attaccante rossoblù entra in area e viene atterrato da Pergreffi e Maggioni di Lecco decreta il secondo penalty rossoblù. Dagli undici metri va Miracoli che segna la sua personale doppietta e cala il tris della Samb. Samb 3-0 Piacenza. Punizione per il Piacenza al 90’, batte Franchi e la palla finisce alle spalle di Perina. Samb 3-1 Piacenza.

La Samb accede così al secondo turno dei play off nazionali e il prossimo appuntamento sarà per mercoledì 30 maggio in trasferta, con l'avversaria da sorteggiare tra le altre vincenti del turno: Reggiana, Feralpi, Viterbese e Cosenza.

Ufficio Stampa

 

Commenta l'articolo

PER INVIARE UN COMMENTO, REGISTRATI ORA OPPURE LOGGATI AL SITO CON USERNAME E PASSWORD

 

 
 
   
  ANTICA PASTA GLOBO
 
© S.S. Sambenedettese Srl p.iva 02177180441 - viale dello Sport, 62 San Benedetto del Tronto. Tel: +39 0735.782429 / fax: +39 0735.786285
info[@]sambenedettesecalcio.it