SAMBSTORE PRODOTTI UFFICIALI S.S. SAMBENEDETTESE
Cosenza-Samb: 2 a 1 al Marulla PDF
(0 voti)
News - Prima Squadra
Mercoledì 30 Maggio 2018 22:53
Questo articolo è stato letto: 2502 volte

cos samb

Ancora una volta al Riviera servirà la vittoria per proseguire il sogno play off

Dopo l'ottima prestazione mostrata nell'ultimo incontro casalingo vittorioso col Piacenza Mr.Moriero conferma il 3-5-2 riproponendo gli stessi interpreti di 7 giorni fa al Riviera: l'atteggiamento in campo, però, è assai diverso con i rossoblù che badano più che altro a chiudere gli spazi e a provare qualche ripartenza sporadica. Anche il Cosenza risponde con un 3-5-2 leggermente più votato all'attacco in quanto agli uomini di Braglia serve la vittoria. 

Nel primo tempo la partita è abbastanza soporifera con il Cosenza che prova a trovare il goal del vantaggio, ma la Samb sembra controllare bene il match fino al 22' quando con un gran tiro dalla distanza Bruccini indovina l'angolo giusto superando l'ex Cosenza Perina. Le squadre vanno con questo risultato negli spogliatoi.

Nel secondo tempo scende in campo un'altra Samb che sposta il baricentro nettamente più avanti iniziando a farsi pericolosa dalle parti di Saracco e al 60', con una grandissima azione iniziata da Miracoli e rifinita in maniera magistrale da Bellomo sulla sinistra, Marchi trova il goal del pareggio siglando la sua prima rete in maglia rossoblu. Inizia la girandola dei cambi: la Samb sostituisce Bellomo e Bove con Di Massimo e Tomi e il Cosenza Mungo e Okereke con Calamai e Baclet, ed è proprio quest'ultimo all'86', quando il risultato sembrava ormai assestarsi sul pari, che trova il guizzo vincente sugli sviluppi di un corner siglando la rete definitiva del 2 a 1.

Finisce così con un altro 2 a 1 in trasferta, dopo quello di Piacenza, il turno di andata dei rivieraschi, che si trovano dunque costretti a battere i cosentini al Sambodromo domenica sera per poter proseguire la scalata alle fasi finali dei play off.

COSENZA: Saracco, Corsi ©, Idda (87’Pascali), Palmiero, Mungo (71’ Calamai), Okereke (71’ Baclet), Bruccini, Tutino, D’Orazio, Dermaku, Camigliano. A disposizione: Zommers, Ramos, Perez, Pasqualoni, Boniotti, Trovato, Loviso, Braglia. Allenatore Piero Braglia.

SAMBENEDETTESE: Perina, Conson, Gelonese, Miceli, Bove (76’ Tomi), Bellomo (71’ Di Massimo), Rapisarda, Valente, Marchi, Miracoli (86’ Stanco), Patti. A disposizione Raccichini, Marria, Di Pasquale, Demofonti, Candellori, Aridità. Allenatore Francesco Moriero.
Arbitro: Ivan Robilotta di Sala Consilina
Assistenti: Giuliano Parrella di Battipaglia e Giuseppe Mansi di Nocera Inferiore
Quarto uomo: Andrea Zingarelli di Siena
Marcatori: 22’ Bruccini (C), 60’ Marchi (S), 86’ Baclet (C)
Ammoniti: 86’ Valente (S), 87’ Baclet (C), 92’ Conson (S)
Espulsi: -
Angoli: 5-3
Recupero: 2 min. 1° Tempo, 4 min. 2° Tempo
Note: Stadio “San Vito” di Cosenza, cielo parzialmente nuvoloso, h.20:30. Cosenza in completo rossoblù con pantaloncino blu. Sambenedettese in completo grigio con fascia rossoblù sul torace. Spettatori: 10.176 di cui 177 ospiti.

PRIMO TEMPO
Valente al 7’ va in progressione e salta Idda, serve Belomo che tenta il tiro da lontano e il pallone esce di poco. Punizione per il Cosenza dopo un fallo di Miceli su Tutino, alla battuta va D’Orazio ma il suo cross viene respinto dalla retroguardia di Moriero. Azione di Okereke che serve Tutino in area, salta Miceli e mette in mezzo ma Conson è bravo a deviare in angolo. Al 14’ cross dei locali, la palla è lunga e arriva a Mungo che da lontanissimo cerca il goal ma la palla si impenna sopra la traversa. Corner per la Samb al 23’, batte Bellomo, la palla è tesa in mezza ma non viene fatta preda da nessuno, arriva a Patti che da 35 metri tenta il tiro ma finisce sul fondo. Vantaggio del Cosenza al 22’, Bruccini ricoglie un pallone respinto dalla difesa dopo un cross di Camigliano e calcia da fuori area e la sfera termina la sua corsa alle spalle di Perina. Cosenza 1-0 Samb. Corner per il Cosenza al 36’ batte D’Orazio ma la palla viene fatta preda dalla Samb. Azione pericolosa del Cosenza con D’Orazio che crossa per Tutino o Okereke ma nessuno dei due riesce ad impattare con il pallone a seguito del disturbo puntuale di Conson.

SECONDO TEMPO
Corner per la Samb al 50’, Bellomo crossa per Gelonese che cade a terra dopo una trattenuta di Palmiero ma l’arbitro non fischia il penalty ma il fallo in attacco. Al 53’ la Samb ci riprova con Miracoli servito da Bove ma l’assistente Parrella segnala l’off-side. Punizione per il Cosenza al 55’, batte Mungo per Corsi che crossa in mezzo ma nessuna torre cosentina impatta con la sfera. Tiro dalla distanza di Palmiero al 58’ ma il pallone esce di poco a lato. Gelonese al 60’ entra in area al e serve Marchi in area che calcia a rete e il pallone termina la sua corsa alle spalle di Saracco. Cosenza 1-1 Samb. Punizione per il Cosenza al 75’, batte Corsi, la palla indirizzata sul secondo palo viene respinta di testa da Conson. Cross di Corsi al per D’Orazio ma il pallone colpito di testa sorvola la traversa. Punizione per il Cosenza all’85’ batte Bruccini, la palla arriva in area e viene deviata in corner. Calcio d’angolo battuto da Corsi, la palla arriva in area e finisce tra i piedi di Baclet che calcia a rete e batte Perina. Cosenza 2-1 Samb. Occasionissima divorata dal Cosenza con Tutino che sfrutta l’errore di Conson in uscita e calcia dal limite dell’area, palla fuori di poco.

Prossimo appuntamento per domenica 03 giugno al Riviera per il ritorno del secondo turno nazionale dei play off, con fischio d'inizio alle ore 20:30.

Commenta l'articolo

PER INVIARE UN COMMENTO, REGISTRATI ORA OPPURE LOGGATI AL SITO CON USERNAME E PASSWORD

 

 
 
 
SIRIO TOYOTA ANTICA PASTA GLOBO
 
© S.S. Sambenedettese Srl p.iva 02177180441 - viale dello Sport, 62 San Benedetto del Tronto. Tel: +39 0735.782429 / fax: +39 0735.786285
info[@]sambenedettesecalcio.it