Vis Pesaro-Samb i precedenti in casa Vis PDF
News - Prima Squadra
Martedì 22 Gennaio 2019 12:55
Questo articolo è stato letto: 777 volte

10003483 610491042388743 4929908014001140892 n

VIS PESARO-SAMB: oltre 90 ANNI di sfide


La Samb torna al “Tonino Benelli” dopo oltre 3 anni da quella domenica 27 settembre 2015 in serie D. 

E’ il venticinquesimo incontro ufficiale dei rossoblù in trasferta contro i “rossiniani” biancorossi della Vis Pesaro. 

Ventuno sono gli incontri disputati in Campionato e tre in Coppa Italia. 

In campionato il bilancio complessivo è di 9 vittorie rossoblù, 4 pareggi e 8 vittorie biancorosse, 21 reti realizzate dai vissini, 23 dai rossoblù.

Il primo incontro si è disputato il 13 marzo 1927 in Terza Divisione (4° livello, attuale Serie D): a  vincere sono i rossoblù di Diego Santori con il gol di Zazzetta a metà ripresa, 1-0. 

La Samb torna “corsara” da Pesaro dieci anni dopo, il 18 aprile 1937 in serie C, 2-0. 

I successivi sette incontri, compresi due in Coppa Italia, sono tutti a favore dei "rossiniani" che raccolgono altrettante vittorie, mentre nelle restanti ultime gare (a partire da quella vinta dalla Samb 1-0 il 31 marzo 1968) il dominio è rossoblù con 7 vittorie su 14 incontri giocati. 

Nell’ultima sfida a Pesaro, il 27 settembre 2015, è netta l’affermazione della Samb di patron Fedeli e mister Loris Beoni, 4-1, sulla Vis allenata da Simone Pazzaglia, per la quarta vittoria consecutiva nel torneo di serie D 2015/16.

Già dopo un quarto d’ora i rossoblù sono in doppio vantaggio grazie alle reti di Titone (al 3’) e Barone su calcio di rigore (17’). Pezzotti, al 25’ della ripresa, porta a tre le reti per la Samb; dieci minuti dopo, la Vis accorcia le distanze con Bugaro. Trascorrono due minuti e Bonvissuto fissa il risultato sul 4-1. 

Analizzando i tabellini di tutte le sfide in casa vissina, il dato che subito emerge è quello riguardante il primo gol segnato; nei ventuno precedenti in campionato, a parte il pareggio 1-1 datato 16 marzo 2003, chi segna per primo vince; in pratica non si sono mai verificate rimonte nel punteggio.

ESODI MEMORABILI: Nel corso degli anni, questa trasferta di circa 160 km è stata sempre seguita da una nutrita rappresentanza di tifosi rossoblù: quella del memorabile "treno speciale" nell'agosto 1992, 1-0 per la Samb con il gol-vittoria del compianto Moreno Solfrini, quella dell’esodo di oltre mille supporters in serie C1 il 23 settembre 2003 nella vittoria più larga dei rossoblù, 4-0, quella del 2005 davanti alla fantastica Samb di Davide Ballardini e quella del 15 gennaio 2012 in serie D nella quale, grazie alle reti di Cristian Pazzi e Fabio Oretti, la Samb di Palladini ottenne l'ottavo successo di fila in campionato e, con le successive vittorie contro l'Ancona al "Riviera" e contro il Riccione in trasferta, andrà ad eguagliare il record stabilito dalla Samb di Mei nel 2000-01, raggiungendo la decima vittoria consecutiva!!!

Non dimentichiamo gli ultimi sbarchi rossoblù a Pesaro con quasi 600 tifosi il 16 novembre 2014 (vinta 3-1 con le reti di Baldinini, Borghetti e Borgese per la Samb e del “baby” Evacuo per la Vis, ultima gara rossoblù vinta da mister Andrea Mosconi) e gli oltre 500 nell’ultimo scontro del 27 settembre 2015 al “Benelli”.

Luigi Tommolini

 

Schermata 2019-01-22 alle 11.58.53

Commenta l'articolo

PER INVIARE UN COMMENTO, REGISTRATI ORA OPPURE LOGGATI AL SITO CON USERNAME E PASSWORD

 

 
 
   
  ANTICA PASTA GLOBO
 
© S.S. Sambenedettese Srl p.iva 02177180441 - viale dello Sport, 62 San Benedetto del Tronto. Tel: +39 0735.782429 / fax: +39 0735.786285
info[@]sambenedettesecalcio.it