Samb-Monza 3-2 PDF
News - Prima Squadra
Sabato 02 Febbraio 2019 18:24
Questo articolo è stato letto: 680 volte

51484028 1796650047106164 8955185804922060800 n

Un gol di Anastasio oltre il tempo di recupero interrompe la striscia positiva dei rossoblu al termine di una buona prestazione

La Samb va sotto due volte ma trova la forza di riacciuffare i brianzoli con Calderini e Stanco, ma al 96' i locali pescano il jolly e portano via il bottino pieno.

Mister Roselli schiera una difesa a tre con Biondi, Zaffagnini e Fissore al posto dello squalificato Miceli. A centrocampo fuori Rapisarda, fermato per un turno, ma c'è il rientro in extremis di Cecchini a sinistra mentre Celjak va a piazzarsi a destra. In mediana Gelonese, Signori e Ilari, davanti Stanco e Calderini. Dopo 15 minuti di equilibrio il Monza si porta in vantaggio con Brighenti che è il più lesto di tutti a correggere in porta un cross in area di D'Errico. Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro e Calderini, innescato da Fissore, si guadagna un calcio di rigore. Lo stesso numero 10 si incarica della battuta e mette dentro per il fulmineo pareggio rossoblu. AL 23' torna a farsi pericoloso il Monza con Marchi che prova la gran botta da fuori, palla a lato.

Al 40' ci prova D'Errico dopo uno scambio con un compagno ma il tiro finisce alto sopra la traversa. Ancora locali pericolosi, sempre da fuori con Anastasio, la cui conclusione, deviata dai rossoblu, finisce in corner. Sul finale di tempo dopo una buona ripartenza Samb, ne nasce un contropiede del Monza che arriva alla conclusione, ma Biondi si oppone col corpo con i biancorossi che protestano chiedendo a gran voce il rigore L'arbitro ben appostato dice che è tutto regolare.

Nella ripresa i brianzoli si fanno subito pericolosi con Brighenti bravo a provare subito la girata da buona posizione: palla fuori di poco. Al 52' Monza si riporta di nuovo in vantaggio questa volta con Marchi abile a ribadire in rete una respinta corta di Pegorin dopo un tiro da fuori di Fossati.

Al 58' Roselli richiama Ilari e inserisce Russotto. Al 61' i locali protestano ancora per un presunto atterramento in area, ma il direttore di gara dice che si può proseguire. Al 65 fuori Zaffagnini infortunato dentro Rocchi. Al 70' Roselli tenta la carta Di Massimo. Ed è proprio l'attaccante rossoblu, entrato con un gran piglio, a servire di tacco Stanco in area che non li lascia pregare e trafigge l'incolpevole Guarna. 2-2 e tifosi ospiti in delirio. La Samb prende coraggio e iniziare ad affacciarsi con più convinzione nella metà campo brianzola e guadagna due angoli in rapida successione con Di Massimo, vera spina nel fianco per la difesa locale. Al minuto 88 numero di Russotto sulla fascia sinistra che se ne va con un sombrero ma poi spreca calciando dalla lunga distanza. Prima dei 5 mimuti di recupero, è ancora Russotto a involarsi e mette dentro, la difesa biancorossa fa buona guardia. Poi la doccia fredda al 96' inoltrato: l'arbitro non fischia la fine e Anastasio lasica partire un gran tiro dalla lunga distanza che va infilarsi all'incrocio tra le proteste della panchina rossoblu. Finisce 3-2: la Samb non porta a casa punti e interrompe la striscia positiva di 12 gare.

Commenta l'articolo

PER INVIARE UN COMMENTO, REGISTRATI ORA OPPURE LOGGATI AL SITO CON USERNAME E PASSWORD

 

 
 
   
  ANTICA PASTA GLOBO
 
© S.S. Sambenedettese Srl p.iva 02177180441 - viale dello Sport, 62 San Benedetto del Tronto. Tel: +39 0735.782429 / fax: +39 0735.786285
info[@]sambenedettesecalcio.it